Presentato a Milano in anteprima nazionale il documentario sull'animazione de Il Raggio Verde

Parte da Palazzo Reale il tour nazionale di proiezioni

Si è tenuta questa mattina, 13 gennaio, dopo una produzione avviata nel 2018, l’anteprima nazionale del documentario sull’animazione ideato da Stefano De Stefani e realizzato dal regista Nicola Berti con la supervisione di Michele Marmo “Cose che succedono – storie di ordinaria animazione”.

Il Raggio Verde e AssociAnimAzione, produttori del docufilm sostenuto da Cassa Padana, vedono in platea e in collegamento dalle varie quarantene tutti i protagonisti del progetto, ospiti del Comune di Milano a Palazzo Reale.

L’assessore al welfare Lamberto Bertolé ha voluto ringraziare gli organizzatori per aver scelto Milano per la presentazione e ha sottolineato il ruolo fondamentale dell’animazione e del lavoro sociale nel creare legami capaci di connettere la risposta a bisogni individuali ad una dimensione di sviluppo delle comunità, attraverso un welfare di prossimità particolarmente urgente in un periodo come quello che stiamo vivendo.

Emanuele Bana, presidente di Cooperativa Comin, socia locale di AssociAnimAzione, auspica già ad un secondo documentario, capace di rappresentare ulteriori realtà di lavoro e cooperazione sociale, tra le quali le esperienze milanesi e lombarde. Stefano Boffini ha portato il saluto di Cassa Padana, sostenitore del progetto, ricordando la comune matrice cooperativa e vocazione al lavoro per il bene delle comunità dell’Istituto di Credito e delle organizzazioni raccontate nel docufilm.

Il regista Nicola Berti ha raccontato il tentativo di narrazione dell’animazione con il linguaggio delle immagini, senza voler spiegare, ma facendo vedere e capire quali sono le cose che succedono, “accendendo una piccola luce” su un mondo di cui non è abituale sentir parlare.

Stefano De Stefani, presidente de Il Raggio Verde e ideatore del docufilm ha espresso la propria soddisfazione per il compimento di una produzione che è riuscita ad attraversare le difficoltà dell’emergenza sanitaria con l’intento di raccontare l’animazione a chi di animazione non si occupa, addirittura portandola nei cinema con un tour nazionale, ponendola al centro di nuovo dibattito pubblico.

Michele Marmo, presidente di AssociAnimAzione e supervisore del progetto ha voluto evidenziare il carattere divulgativo dell’operazione, ma soprattutto la cura del processo di produzione, fedele al metodo, capace di dare forza e voce alle storie che qui vengono raccontate.

Dopo la proiezione gli esperti e i partner delle realtà documentate hanno riportato le proprie impressioni. Franca Olivetti Manoukian di Studio APS ha sottolineato il linguaggio invitante, aperto alla relazione, alla bellezza e all’intreccio tra diversità. Franco Floris di Animazione Sociale nel suo “era ora”, ha ribadito la necessità di uscire dai contesti soliti e di usare il film come moltiplicatore di esperienze. Giulia Innocenti Malini dell’Università Cattolica di Milano ha puntualizzato la coerenza con il metodo e l’efficacia del processo utilizzato per far emergere una realtà nascosta, mentre Mario Pollo di LUMSA Roma si è congratulato per la forza di una narrazione che riesce a raccontare cose molto diverse facendone riconoscere un filo conduttore comune, in un orizzonte di senso che non si riduce alle singole esperienze e non dà limiti tematici all’animazione.

Oltre a Il Raggio Verde di Rovigo, di cui il docufilm racconta il festival di giardini aperti Anime Verdi di Padova e già rappresentato da Stefano De Stefani, erano presenti Cristina Carniel per Vedogiovane Asti, Miguel Belletti per Vedogiovane di Arona e Alessandro Catellani per Gruppo Scuola di Parma, condividendo la soddisfazione e in parte la commozione per un racconto al tempo stesso lineare e potente, che ora si propone di incontrare un pubblico più ampio nel tour nazionale di cui sono già note una decina di date:

2 Febbraio - Rovigo, Cinema Duomo

9 Febbraio - Padova, Auditorium San Gaetano

25 Febbraio - Asti, Spazio KOR

8 Aprile - Jesolo (Ve), Beach Young Center

6 Maggio - Leno (Bs), Cassa Padana

7 Maggio - Parma, Cinema Astra

13 Maggio - Lendinara (Ro), WakeHub

20 Maggio - Novara, Cinema Araldo

27 Maggio - Rio Marina (Li), Elba del Vicino


Per ulteriori informazioni su “Cose che succedono – storie di ordinaria animazione” si rinvia alla scheda di presentazione allegata e al sito dedicato www.cosechesuccedonoilfilm.it

01 Cose che succedono presentazione documentario-compresso
.pdf
Download PDF • 752KB

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square