Aperta la call per co-founder del coworking rurale Tenuta Selmi

Uno spazio per l'impresa, l'arte, l'artigianato e tutte le dimensioni della creatività.


Dalla collaborazione tra cooperativa Il Raggio Verde e Opera Pia Pietro Selmi, nasce un progetto che punta a verificare se tra i possibili destini di parte degli spazi dell’ex ricovero Pietro Selmi di via Marconi possa esservi quello di un coworking e di un laboratorio aperto alle professioni creative dei giovani, tra artigianato e digitale.

Forti della collaudata esperienza di WakeHub, a Lendinara, e dei makers lab attivati a Padova, Rovigo e Jesolo, i progettisti della cooperativa sociale puntano a sviluppare nel sito di Polesella un nuovo modello di spazio collaborativo, centrato su una inedita contaminazione tra innovazione digitale e ambientazioni rurali.

Tra le antiche vigne e la villa padronale, i locali del vecchio ricovero e il viale di tigli, all’ombra della pieve e dell’argine che sovrasta l’orto biologico “Tenuta Selmi” vuole diventare opportunità per i giovani under 30 che vogliano abitare un luogo dove coltivare esperienze, nuovi apprendimenti, arte o impresa con un orientamento alle professioni digitali, al turismo sostenibile, all’artigianato 4.0 e allo sviluppo di dimensioni storiche, artistiche e culturali correlate o amplificabili dal sito.

Fino al marzo 2022 si vuole dare un’attenzione specifica alle potenzialità della creatività giovanile declinabile in ambito digitale, artistico e culturale connettendole al territorio e al suo sviluppo. In quest’ottica i giovani potranno condividere gli spazi e utilizzare la dotazione di base costituita da un coworking e un piccolo laboratorio/sala riunioni con connessione wi-fi, monitor 50 pollici e postazioni personalizzabili.

Tutti i giovani coinvolti potranno utilizzare gli spazi secondo le modalità indicate da un regolamento in via di definizione e chiamati a contribuire al progetto attraverso la condivisione delle proprie competenze, di qualsiasi natura siano, a favore del sito, della sua valorizzazione e dell'apertura dell'area alla comunità.

Tenuta Selmi si configura come uno spazio in divenire, oggetto di una possibile riconversione in hub di comunità a partire dalla costituzione di una community disposta a sperimentarsi nella rigenerazione del luogo trovandovi un punto di convergenza con le proprie aspirazioni. Con una chiamata pubblica, tutti gli aspiranti co-founder interessati a costituire il gruppo guida che darà vita allo spazio e allo studio di fattibilità del progetto, possono candidarsi compilando il modulo disponibile sul sito www.tenutaselmi.it

Venerdì 15 Ottobre tra le 10 e le 18 è possibile visitare lo spazio e prenotare un appuntamento di presentazione del progetto agli aspiranti co-founder tramite iscrizione sul sito. La scadenza della call è fissata per il 28 ottobre o fino ad esaurimento postazioni disponibili.



call co-founder tenuta selmi (3)
.pdf
Download PDF • 2.87MB

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square