top of page

Spazi Ibridi - tra visibile e invisibile

il 19 e 20 ottobre il terzo meeting di ricerca diffuso


Cos’è uno spazio ibrido? Come funziona? Chi lo abita?

Il tentativo di trovare una occasione di confronto e fare sintesi sulle nuove modalità di "essere spazio" alla luce delle modifiche introdotte con l'irrompere della pandemia, ha portato nel 2021 a realizzare il meeting di ricerca Spazi Ibridi, promosso dal Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata dell'Università di Padova con Il Raggio Verde.

Dopo la prima edizione Spazi Ibridi è diventato un appunto annuale di incontro irrinunciabile per i soggetti che a diverso titolo abitano ed interagiscono con hub di comunità e spazi di innovazione sociale che si definiscono per la propria capacità di connessione e contaminazione.

In questa terza edizione del meeting diffuso, restituiremo i risultati del lavoro di ricerca prodotto con i dati raccolti lo scorso anno e li rimetteremo a tema con una diade che riteniamo essere tipica dei luoghi in cui operiamo: visibile e invisibile. È a partire da questa suggestione che vogliamo condividere una ulteriore dimensione di riflessione, tra rappresentazione e realtà, degli Spazi Ibridi.

Il 19 e 20 ottobre prossimi, 12 spazi su 8 regioni d’Italia indagheranno il tema nei gruppi di lavoro che si terranno simultaneamente. Hub di comunità, coworking, biblioteche sociali, centri di ricerca e culturali, incubatori di idee, di arte, impresa e centri di innovazione di diversa natura si interrogano sul proprio essere “ibridi”, ovvero sulla capacità di generare valore attraverso la contaminazione tra profili, target e attività diversi.

Nei due giorni di svolgimento di Spazi Ibridi, si alterneranno momenti di plenaria, on line, con approfondimenti e visite all’interno dei 12 spazi coinvolti, selezionati a seguito di una call pubblica: Altavia – Milano, Bagni Pubblici di Via Agliè – Torino, Baleno – Verona, CasermArcheologica - Sansepolcro (Ar), Dumbo – Bologna, Dolomiti Hub - Fonzaso (Bl), La Polveriera - Reggio Emilia, L’Elba del Vicino - Rio Marina (Li), Spazio Arcoes – Cagliari, Spazio Lido - Chiavari (Ge), TILT - Merano (Bz), WakeHub - Lendinara (Ro). Il tema verrà sviluppato con interventi puntuali di esperti, ma anche da suggestioni provenienti da contesti altri, quali il mondo dell’arte, dello storytelling e del teatro. In programma interventi, tra gli altri, di Ilda Curti, Paolo Venturi, Matteo Pericoli, Fabio Rossi, Elisabetta Ghedin, Carlo Andorlini, Michele Marmo e Stefano De Stefani.

Per chiarimenti, interviste e visite negli spazi: meetingspaziibridi@gmail.com



SPAZI IBRIDI 2023 programma ufficiale completo _compressed
.pdf
Scarica PDF • 368KB

Comments


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page